I dottori Gaur Shruti e Sharma Bhawani Shankar condividono un caso di colite ulcerosa in una donna di 44 anni. Riservato, sensibile, avversione al cibo piccante e sudore abbondante sul viso erano tra i sintomi che hanno portato al simillimum.

Astratto: La colite ulcerosa è una malattia caratterizzata da infiammazione e ulcerazione del colon. La colite ulcerosa colpisce il rivestimento più interno del nostro intestino crasso e del retto. La colite ulcerosa (omeopatia per colite ulcerosa) può essere debilitante e talvolta può portare a conseguenze potenzialmente letali. Si tratta di una donna di 44 anni che è venuta al nostro OPD con la denuncia di frequenti feci e dolore nella regione ombelicale e ha lasciato la regione iliac.

Storia della malattia attuale –

Soffriva di frequenti feci negli ultimi quattro anni. Passava feci semisolide appiccicose con muco 5-6 volte durante il giorno. Ha preso un trattamento allopatico ma non è stata in modo da ottenere sollievo. I suoi sgabelli erano molto offensivi. Si è anche lamentata di dolore bruciante nella regione ombelicale e nella fossa iliaca sinistra per tutta la giornata per l’ultimo mese. Aveva una sensazione gonfia nell’addome. Le sue lamentele erano aggravate dal cibo piccante. Soffriva anche di debolezza.

Indagini –

Un rapporto di colonscopia del 6 giugno 2014 ha mostrato eritema mucoso lieve irregolare irregolare con scarso modello irregolare con coinvolgimento del retto e del colon sigmoide.

Biopsia endoscopica G.I. il 9 giugno 2014 –Frammenti di grande mucosa intestinale con lieve distorsione architettonica ed eosinofilia superiore a 20/hpf. Non ci sono né prove di granuloma né malignità nei piani tissutali esaminati.

Storia passata-

Frattura della mano destra 4 anni fa.

Storia familiare –

Nessuna storia familiare di nessuna malattia importante nella sua famiglia.

Generali fisici –

Appetito – adeguato, prende pasto tre volte al giorno, 2 chappati alla volta.

Sete – adeguato, 14-16 bicchieri al giorno

Avversione – cibo piccante

Desiderio – non così specifico

Urina – normale in frequenza e quantità

Sgabello –D5-6, N0, appiccicoso, semisolido, muco sgabelli, molto offensivo

Sudorazione – abbondante soprattutto sul viso

Paziente caldo termico

Sonno – suono

Sogni – non riesco a ricordare

Storia mestruale – regolare 3-4 giorni / 29 giorni, nessun odore, nessuna macchia

Storia ostetrica – 2FTND

La mentalità…

Il paziente era riservato dalla natura.

Era preoccupata per la salute degli altri.

Era molto sensibile.

A causa della sofferenza prolungata perse la speranza di miglioramento.

Discussione: Dalla repertorizzazione, Phosphorus e Pulsatilla si presentarono come rimedi importanti. Considerando la sua costituzione, i suoi generali mentali, i suoi generali fisici come il suo dolore bruciante all’addome, le feci appiccicose offensive e mucose, la sua sete, phosphorus è stato selezionato come simillimum.

Conclusione: questo caso ha dimostrato che il fosforo può dare sollievo miracoloso nei casi di colite ulcerosa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *