Larry Malerba, DO, DHtis un omeopata classico, medico osteopatico ed educatore la cui missione è quella di costruire ponti tra guarigione olistica, medicina convenzionale e spiritualità. È autore di Green Medicine: Challenging the Assumptions of Conventional Health Care and Metaphysics & Medicine: Restoring Freedom of Thought to the Art and Science of Healing. Ha scritto articoli per GreenMedInfo, American Holistic Medical Association, Huffington Post, MindBody Network, Natural News, Reality Sandwich, Omeopatia per tutti, Omeopatia oggi e altro ancora. Il Dr. Malerba è certificato in omeoterapia, è professore assistente clinico al New York Medical College e past president della Homeopathic Medical Society dello Stato di New York.

Katja Schütt: Benvenuti all’Hpathy, Dr.Malerba. Non vediamo l’ora che tu consegni con noi le tue conoscenze e la tua saggezza. Sfidi l’approccio semplicistico della medicina mainstream alle cure mediche e abbracci un approccio olistico alla guarigione. Puoi parlarci della tua filosofia di “cure mediche verdi” e di come sei arrivato a svilupparla?

Larry Malerba: Grazie, Katja, per questa opportunità di parlare con te e Hpathy. Ho sempre voluto scrivere un libro ma non ci ero mai andato in giro. Un giorno, mentre parlavo con un amico delle mie idee, mi fermò a metà frase e insistette sul fatto che dovevo scrivere un libro. Pochi giorni dopo la nostra conversazione ho iniziato a scrivere quella che alla fine sarebbe diventata Medicina Verde.

Essendo stato ispirato da Planet Medicine di Richard Grossinger, volevo scrivere della mia grande visione della medicina e della guarigione, dei problemi inerenti alla medicina moderna e di cosa potrebbe essere se incorporassi una comprensione più olistica. Mi rendo conto che ci sono pochissime nuove idee sotto il sole e, quindi, quella che chiamo la mia grande visione è in realtà solo la mia interpretazione delle idee che ho raccolto lungo la strada. È il modo in cui metti insieme le idee che conta.

Per me, il verde in Medicina Verde significa una prospettiva ecologica, non nel senso che la medicina dovrebbe riguardare la salute ambientale, che tra l’altro è una questione importante, ma nel senso che la medicina è più efficace quando adotta un approccio di sistemi interi alla guarigione. Questo è ciò che l’ecologia è tutto; è una scienza multidisciplinare che tiene conto di molti fattori che influenzano l’ecosistema.

Naturalmente, gli omeopati sanno che la medicina ortodossa è una conseguenza della prospettiva opposta polare. Il suo approccio riduzionista acceca la medicina al quadro generale. La medicina moderna si è persa nei dettagli, per così dire. I pensatori medici convenzionali si sono illusi di credere che l’olismo non sia né realistico né raggiungibile. Questa illusione ha anche portato alla convinzione che la scienza stessa sia riduzionista per sua stessa natura. Naturalmente, questo è completamente falso. Il riduzionismo, insieme al materialismo, e ad altri, sono ciò che io chiamo i –ismi della medicina – le credenze dogmatiche che formano le ristrette viste del mondo della medicina ortodossa e della scienza tradizionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *