Causa della malattia di Crohn, segni e sintomi, diagnosi e trattamento dell’omeopatia della malattia di Crohn con rimedi omeopatici comuni.

La malattia di Crohn è un disturbo cronico caratterizzato da una grave infiammazione che porta all’ulcerazione dell’interno dell’intestino. Il più delle volte colpisce la parte inferiore dell’intestino tenue, ma può coinvolgere l’intero tratto digestivo, dalla bocca all’ano.

A differenza della colite ulcerosa, che colpisce i primi due strati di tessuto che rivestono l’intestino, l’ulcerazione nella malattia di Crohn coinvolge tutti e quattro gli strati della parete intestinale (Trattamento omeopatia per intestinale). Quando le aree colpite guariscono, il tessuto cicatriziale spesso restringe il passaggio.

In alcuni casi, l’intestino diventa parzialmente o completamente ostruito. Quando un’area si chiude, una o più fistole- passaggi anomali – possono svilupparsi che uniscono una parte dell’intestino a un’altra, o anche a un altro organo.

La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria transmurale cronica del tratto gastrointestinale di eziologia sconosciuta.

La malattia di Crohn comporta una malattia intestinale granulomatosa acuta e cronica con un effetto ciottolo. L’esordio è generalmente tra i 15 e i 30 anni.

La malattia di Crohn differisce dalla colite ulcerosa influenzando il tratto gastrointestinale dalla cavità orale al retto; La colite ulcerosa coinvolge il tessuto mucoso del colon e del retto.

Nella malattia di Crohn, il lume intestinale diminuisce; la peristalisi da assunzione di cibo causa dolore angusto, specialmente nel quadrante inferiore destro. Altri sintomi includono febbre, perdita di peso, debilità, nausea, piaghe della bocca, fessure anale, vomito, dolore addominale, sanguinamento intestinale e sporadiche riacutizzazioni.

Ci sono varie teorie per le cause della malattia di Crohn, ma nessuna è stata dimostrata. La teoria più popolare è che il sistema immunitario del corpo reagisce a un virus o batterio causando un’infiammazione in corso nell’intestino.

Le persone con malattia di Crohn tendono ad avere anomalie del sistema immunitario, ma i medici non sanno se queste anomalie sono una causa o il risultato della malattia. La malattia di Crohn non è causata dall’angoscia emotiva.

Agenti infettivi

Il mycobacterium para-tuberculosis e il virus del morbillo sono stati proposti come potenziale causa della malattia di Crohn.

Fattori immunologici

Simile a UC. È stata presa in considerazione anche l’ischemia focale dovuta alla reazione autoimmune.

Fattori genetici

Il fattore di rischio più forte per lo sviluppo di Crohn è un parente della malattia di Crohn.

dieta

Un elevato apporto di zucchero raffinato e un basso apporto di fibre da frutta e verdura sono stati segnalati in pazienti con malattia di Crohn.

affumicatura

I fumatori hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia rispetto ai non fumatori. Anche la malattia ha un decorso più sfavorevole nei fumatori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *