La psoriasi è una malattia autoimmune cronica e non contagiosa che colpisce la pelle e le articolazioni. Comunemente fa apparire macchie squamose rosse sulla pelle. Le macchie squamose causate dalla psoriasi, chiamate placche psoriastiche, sono aree di infiammazione e produzione eccessiva della pelle. La pelle si accumula rapidamente in questi siti e assume un aspetto bianco-argenteo. Le placche si verificano frequentemente sulla pelle dei gomiti e delle ginocchia, ma possono interessare qualsiasi area tra cui il cuoio capelluto e i genitali. La psoriasi è un’infiammazione prolungata della pelle. Le cause della psoriasi non sono ancora chiare. Questa condizione non è né infettiva (non si diffonde da una persona all’altra) né influisce sulla salute generale. Colpisce entrambi i sessi e può iniziare a qualsiasi età.

La psoriasi è abbastanza comune, colpisce circa il 2% della popolazione, anche se le persone con sintomi molto lievi potrebbero non essere consapevoli di averlo. La psoriasi può iniziare a qualsiasi età, ma di solito inizia intorno ai 20 anni o tra i 50 e i 60 anni.

Le lesioni possono essere completamente asintomatiche. Tuttavia, alcuni pazienti possono avere un forte prurito. La lesione peggiora durante l’inverno e migliora o addirittura è chiara in estate. Occasionalmente, a causa di un trattamento eccessivo con agenti irritanti topici, le lesioni diventano estese con eritema e ridimensionamento con brividi e rigori. Questa è nota come dermatite esfoliativa. In un’altra varietà nota come psoriasi puscolare superficialmente piccole pustole sono viste sulle placche di psoriasi esistenti o anche sulla pelle normale che contiene un gran numero di polimorfi. A volte le lesioni sono viste in modo lineare sulle linee di graffio. La luce solare è stata trovata benefica per la psoriatica.

È una condizione infiammatoria della pelle. Il segno ovvio è il cambiamento di colore associato alle placche (le macchie sollevate nella pelle), anche se questo è più ovvio dove c’è poca scala. Nelle persone dalla pelle chiara, la placca sembra rossa (a volte indicata come rosa salmone), mentre negli individui dalla pelle scura la placca tende a sembrare una tonalità più scura della pelle normale. Spesso, tuttavia, il ridimensionamento bianco è spesso e nasconde il rossore, quindi la psoriasi sembra spessa, bianca e croccante sulle superfici esposte indipendentemente dal colore sottostante della pelle.

L’ispessimento è causato dal forte aumento del “turnover” delle cellule della pelle. Normalmente, una cellula della pelle vivente si muove verso l’alto dallo strato inferiore della pelle, perde il suo nucleo e muore. È quindi in gran parte costituito da una proteina chiamata cheratina e viene versato dalla superficie della pelle mentre nuove cellule passano attraverso lo stesso processo e lo sostituiscono da sotto. L’intero processo richiede circa 28 giorni, ma nella psoriasi è notevolmente accelerato fino a 3-4 giorni di ciclo. Le cellule viventi sono quindi molto più vicine alla superficie, e poiché hanno ancora bisogno di un apporto di sangue, i vasi si trovano più vicini alla superficie, portando al rossore e al calore di cui molte persone con psoriasi si lamentano. Il fatto che le cellule superficiali vengano sostituite prima di essere versate si traduce in uno spesso strato di scala che, come tutti coloro che hanno la condizione sanno, si sfalda prontamente e abbondantemente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *